CHARLIE PARR + PAOLO BONFANTI // ACOUSTIC NIGHT

Venerdì 9 febbraio, ore 22.00 siamo felicissimi di presentare la prima data in Italia di un musicista ispiratissimo, chitarrista e cantastorie, un personaggio realmente radicato nella più profonda tradizione popolare del blues e del folk americano. Per l’ occasione, un ospite d’ eccezione, un amico, un grandissimo chitarrista che ci scalderà con un set acustico dei suoi!

Amici vi presentiamo:
Charlie Parr
Paolo Bonfanti

https://www.youtube.com/watch?v=OctY5W4XD34
https://www.youtube.com/watch?v=0kBHM8WRyHM&t=683s
https://www.youtube.com/watch?v=SkdelUlaLXE
https://www.youtube.com/watch?v=m0WhffvJ0Xw
https://www.youtube.com/watch?v=mj1AYC-YT9s
ingresso 15e con tessera arci

CHARLIE PARR
Charlie è cresciuto con la musica di Charley Patton, Lead Belly, Rev. Gary Davis, e Woody Guthrie, è di Austin in Minnesota, e i suoi ascolti e l’ ambiente rurale in cui è cresciuto si riflettono nella sua vita e sul suo stile musicale. Ha iniziato la sua carriera a Duluth, dove ha inciso il suo album di debutto nel 2002, ” Criminals & Sinners “. Si esibisce principalmente in solo, con la sua voce gutturale e la chiatarra National o Banjo. Nel decennio successivo ha girato di stato in stato, registrando i suoi album in spazi insoliti (magazzini, garage, salotti, vetrine), spesso impiegando tecniche vintage o lo-fi per catturare il suo mix di blues tradizionali, folk e spiritual insieme alle sue potenti composizioni.

Nel 2008, la sua canzone ” 1922 Blues “, è stata usata in uno spot Vodafone in Australia e Nuova Zelanda e divenne un successo inaspettato.
Con oltre una dozzina di dischi all’ attivo, tutti autoprodotti su piccole etichette nazionali e internazionali, Parr ha firmato con l’etichetta folk vincitrice del Grammy, la Red House Records (di Greg Brown, John Gorka, Loudon Wainwright III) con cui nel 2015 ha pubblicato Stumpjumper. Nel mese di giugno 2017, Parr ha rilasciato la title track del suo nuovo album, Dog, che è uscito a settembre.
https://www.charlieparr.com/index.html

PAOLO BONFANTI:
Paolo Bonfanti è considerato il miglior chitarrista e cantante
rock-blues in Italia e fra i migliori in Europa. Si esibirà live @ Raindogs House in trio elettrico accompagnato da Alessandro Pelle alla batteria e Nicola Bruno al basso elettrico.
Classe 1960, genovese, mancino, è laureato al DAMS di Bologna con una tesi sul Blues.
Dal 1985 al 1990 front man dei BIG FAT MAMA, una delle più importanti rock-blues bands italiane, con cui incide tre LP (di cui uno doppio dal vivo), suona in tutti i principali festival della penisola e apre i concerti di alcune leggende del blues e del rock (tra cui Los Lobos, Stevie Ray Vaughan, Johnny Winter, Pogues).
Dal 1990 al 1992 suona con alcuni “miti” del Blues inglese come il sassofonista Dick Heckstall-Smith (Colosseum, J. Mayall) e Mickey Waller (J. Beck, Rod Stewart) nel gruppo DOWNTOWN.
Continua l’attività concertistica con la propria band e in solo in tutta Europa e negli Stati Uniti; registra 8 cd a proprio nome (l’ultimo “Canzoni di Schiena” è del 2009), collabora con alcuni tra i migliori musicisti rock-blues come Roy Rogers (produttore di J. Lee Hooker) e John Popper (armonica dei Blues Traveler), nonchè con Fabio Treves (per cui ha curato la produzione artistica di due cd) e Beppe Gambetta (con cui ha scritto un metodo per chitarra country-rock).
Dal 2003 suona con SLOWFEET, una super-band che vede impegnati alcuni grandi del rock italiano come Franz Di Cioccio, Lucio Fabbri (PFM). Con loro ha registrato nel 2007 il cd “Elephant Memory”.
Nel 2011 sono stati pubblicati due cd, uno a proprio nome (“Takin’ A Break”) ed uno con il bassista/cantante americano David James (“Purple House”) ed il manuale (con CD) “Bottleneck Guitar” per fingerpicking.net/Carisch.
Del 2013 sono il manuale (con DVD) “La Chitarra Elettrica secondo Bonfanti”, sempre per fingerpicking.net ed il cd “Exile On Backstreets”.
Nel febbraio del 2014 è stato pubblicato per l’etichetta Felmay il cd “Friend of a Friend”, con Martino Coppo, uno dei migliori mandolinisti bluegrass in Europa.
Il suo ultimo cd “Back Home Alive”, registrato dal vivo nel febbraio 2015, è una sorta di retrospettiva “live” di alcuni vecchi brani in una veste quasi completamente rinnovata.