DON ANTONIO W/ DALIBOR PAVICIC + PAOLO BONFANTI BAND // RIVIERA JAZZ & BLUES FESTIVAL – SAVONA

Martedì 2 luglio, ore 20.00
FRATELLI LAMBRETTA SKA JAZZ + SCONE CASH PLAYERS // RIVIERA JAZZ & BLUES FESTIVAL – SAVONA – PIAZZA DEL SANTUARIO

Dalle ore 16 Festa della Vicinanza a Santuario. Arti, spettacolo, comunità!
Ingresso Gratuito

Mercoledì 3 luglio, ore 20.00
DON ANTONIO with DALIBOR PAVICIC – Ghost Guitars + PAOLO BONFANTI BAND // RIVIERA JAZZ & BLUES FESTIVAL – SAVONA – PIAZZA DEL SANTUARIO

Dalle ore 16 Festa della Vicinanza a Santuario. Arti, spettacolo, comunità!
Ingresso Gratuito

https://youtu.be/SkJQ_L1GdjI?si=jilkESObsFZmNR6U
https://youtu.be/Rl4sgYG3GCQ?si=dug2YFLHlsff_Xus
https://youtu.be/aaxdqWilvbQ?si=esIg_19rtp_zSp1f
https://youtu.be/oQaVPznz62Y?si=PIe0Ay-xIdgHuzg8

Allé! Questa è l’ottava edizione del Festival completamente gratuito che allieterà l’ estate della Riviera con 8 concerti incredibili ed imperdibili, resi possibili dai Comuni di Savona, Varazze, Vado Ligure, Borghetto Santo Spirito, Finale Ligure, dalla Fondazione de Mari e Coop Liguria

A Savona si torna nell’ amata Piazza del Santuario per ben due giorni, ska jazz, soul jazz, musica cinematica e blues ai massimi livelli!
Sul palco si alterneranno due grandi band per ogni serata, saranno presenti punti ristoro, inoltre dal pomeriggio animazione, arte e spettacoli a cura della comunità di Santuario!

Il *Santuario* in festa offre:
*Bar Cavassa*
Bibite / Panini / Caffè / Tabacchi
*Osteria Italia* (50 metri oltre la piazza)
Pizza / Farinata / Cucina Tipica
*Birra Altavia* in piazza a cura di *Raindogs House*
*Bruciapadelle* street food.
———————————————
Il PARCHEGGIO comodo è 150 metri PRIMA della piazza, appena superato un ponte.
Venite presto che c’è un bel fresco!

martedì 2 luglio ore 22:00
Fratelli Lambretta Ska Jazz
Fratelli Lambretta Ska Jazz è una band di 9 elementi votata ad uno Ska Jazz energico ma molto raffinato. Il gruppo è composto da musicisti professionisti molto legati fra loro da forti legami di amicizia e da lunghi anni di esperienze condivise nei generi più disparati.
Ad inizio 2024: dopo la pubblicazione del doppio singolo Tribute to Yuji Ohno I Fratelli entrano in studio ed in poco più di 48 ore Good Banana Monkey Back è pronto. Lo stile dei brani è ancor più variegato dei lavori precedenti: dalle chitarre distorte di C.S.B. e Maskara all’atmosfera rarefatta dell’intro di Cloudy Friday (che poi fugge inaspettatamente verso un uptempo con linee di fiati zigzaganti), dal Northern Soul di Cha Dell allo swing retrò di Duke Goes Jamaica.

martedì 2 luglio ore 20:00
Scone Cash Players
“Adam Scone arriva con forza e furia con la missione di portare un suono di hammond pieno di soul, dinamica e funky in giro per il mondo!”
L’organista e bandleader di Miami Adam Scone attinge dalla sua vasta esperienza di musicista, facendo parte della leggendaria band della Daptone, gli Sugarman 3, e lavorando con artisti come Lee Fields, Sharon Jones, Lou Donaldson, Melvin Sparks, Ben Dixon e così via. Il suo progetto solista è sotto il nome di Scone Cash Players e l’ultimo album intitolato “Brooklyn to Brooklin” (2022) prende il nome dal distretto di New York e dalla corrispondente località di San Paolo. È la registrazione più meticolosa di Scone Cash Players fino ad oggi ed esce per l’etichetta Daptone di NY.
Riflette i recenti viaggi di Scone in Brasile, prima con la leggenda del soul Lee Fields, dove ha assorbito i suoni profondi e vitali di artisti come Jorge Ben, Tim Maia e le fioriture psichedeliche di Os Mutantes, mescolato con espressivi arrangiamenti di fiati, l’inconfondibile chitarra di Jimmy James e quel suono B3 che segue la tradizione di leggende come il Dr. Lonnie Smith, il fratello Jack McDuff e Jimmy Smith per citarne alcuni…
Per questo ritorno in Italia, Scone sarà accompagnato da Samuele “Sem” Puppo alla chitarra e Nicola Arecco alla batteria.

mercoledì 3 luglio ore 22:00
Don Antonio with Dalibor Pavicic – Ghost Guitars –
Un incontro improbabile e affascinante a volo radente sull’Adriatico. Don Antonio e il suo twang mediterraneo, che guarda all’America, al Sud e alla musica cinematica da casa nostra. Un percorso lungo quattro lustri a rimbalzo fra i continenti, da Sacri Cuori alle Tredici Canzoni Urgenti di Vinicio Capossela ad Alejandro Escovedo, da Netflix al Tiny Desk alla CBS.
Dall’altra parte Dalibor Pavicic, leader della band croata piu’ amata ed internazionale di sempre, Bambi Molesters, che da Zagabria sono arrivati a girare mezzo mondo, a farsi volere bene dai REM, a piazzare brani in Breaking Bad, e ad influenzare una generazione di gruppi surf di tutte le latitudini.
La risultante e’ Ghost Guitars, chitarre di fantasmi d’ elettricitá passati e presenti che dipingono geografie di luoghi stranieri e stranianti, ripescando e riposizionando brani di entrambi i repertori – oltre a svariati nuovi episodi – in un punto mediano d’incontro, una terra ancora vergine governata dal dialogo delle chitarre e dalla spinta noir, cinematica e jazzy di un ensemble tutt’altro che purista.
Un incontro che doveva capitare, quello fra Dalibor e Don Antonio, guardando quel mare che ha sempre unito culture distanti e cercando di sondarne il mistero aggrappati a un vascello a sei corde.
Twang adriatico, cosmico, mediterraneo, senza paura di sfidare le convenzioni dei generi, senza paura di new directions in music, senza paura di divertirsi.

mercoledì 3 luglio ore 20:00
Paolo Bonfanti Band
È considerato il miglior chitarrista e cantante rock-blues in Italia e fra i migliori in Europa! Si esibirà in full band accompagnato da Alessandro Pelle alla batteria, Nicola Bruno al basso elettrico e Roberto Bongianino alla fisarmonica.
Nel 2020 pubblica ELASTIC BLUES, il LIbro/Cd per festeggiare i 60 anni ed i 40 anni di carriera. 70 minuti di musica con 15 brani inediti (ed una sola cover) a cui hanno partecipato 40 musicisti, ognuno dei quali ha percorso un tratto di questa lunga strada.

Grafiche di Matteo Anselmo