LYDIA LUNCH & CYPRESS GROVE + 3 FINGERS GUITAR

Venerdì 24 novembre ore 22
Lydia Lunch & Cypress Grove + 3 fingers guitar + Dj Tot en Tanz
https://www.youtube.com/watch?v=thP459TELJE
https://www.youtube.com/watch?v=NR4KEZgK6CI
https://www.youtube.com/watch?v=oF0e0OV3cIo
https://www.youtube.com/watch?v=s4ole_bRTdw
ingresso 12e con tessera arci

Lo spirito di Lydia Lunch, la sacerdotessa della generazione No Wave, è ancora e sempre dannatamente libero ed indipendente, alla Raindogs House presenterà l’ultimo album “Under the Covers” con Cypress Grove, chitarrista cresciuto nell’ambiente del gruppo cult della new wave statunitense Gun Club.
Per approfondire un po’ la figura di Lydia clicca qui: http://www.ondarock.it/songwriter/lydialunch.htm
Under The Covers è una raccolta di brani pescati tra il classic rock e le chicche più nascoste dell’underground, reinterpretati dalla inconfondibile voce graffiante di Lydia e la chitarra fantasmagorica di Cypress Grove.
La voce di Lydia raschia, il chitarrista – già al fianco di Jeffrey Lee Pierce, Nick cave e Mark Lanegan – pure, cercando sonorità sotterranee, torbide, da blues in acido, che tengono insieme Tom Petty («Breakdown») e l’Allman Brothers Band («Midnight rider»), Doors («The spy»), Elvis Costello e gli Steely Dan («Do it again», naturalmente irriconoscibile, eppure in qualche modo drammaticamente fedele a se stessa), ma anche un’autocover, quella di «“Won’t leave you alone», scritta dalla Lunch con James Johnston dei Gallon Drunk.

3 fingers guitar, vero nome Simone Perna, è un songwriter savonese. La sua devozione al post-punk, alla no-wave e al rock newyorchese più maledetto ma anche alle branche meno convenzionali della musica italiana ne fanno un songwriter in cui urgenza viscerale, inventiva e forza espressiva sono un tutt’uno.
E’ del 2014 il disco uscito per Snowdonia Records e distribuito Audioglobe “Rinuncia all’eredità”. Accolto favorevolmente dalla critica (uno dei dischi del mese su Blow Up) il disco porta alla candidatura per la Targa Tenco come migliore canzone singola. Nuovi brani in fase di rodaggio (nuovo disco? Chissà) vedranno animare questa sua sentitissima apertura all’attrazione principale di questa serata.

Tot en Tanz è un Dj eclettico e sperimentatore, votato ai generi più estremi dell’elettronica e profondo amante del Rock, soprattutto quello con venature obscure.