oAxAcA

Venerdì 7 gennaio ore 22.00
oAxAcA

Se la viaggiano grandiosamente tra la completa assenza di struttura, istigata dal free jazz americano, la new thing, James Brown, John Coltrane, Captain Beefheart e mooolto altro!
https://www.youtube.com/watch?v=xNyj5gFvd-k
https://www.youtube.com/watch?v=Bfnlvda3EzU
https://2headeddeer.bandcamp.com/album/onde-di-sabbia-2
Apertura porte ore 20:30 – Possibilità di cenare con le nostre specialità
Inizio concerto ore 22:00 – Dopo il concerto fino alle 03:00 gaudenti come sempre!
ingresso 8e con tessera arci – under 25 ingresso 5e con tessera arci
Biglietti On Line: https://www.musicglue.com/circolo-raindogs-house/

oAxAcA nasce a Cuneo dal duo funk blues Stylefire, formato nel 2000 da Mattia Bernardi (batteria) e Alberto Boto Dutto (chitarra, Movie Star Junkies). Dopo 6 anni e una trentina di canzoni (7″ Obliquicity, uscito per la minuscola e defunta Mondo Mutato). Le prime quattro improvvisazioni registrate risalgono al 2008 prodotte per SelvaElettrica e scaricabili gratuitamente dal sito internet dell’etichetta.
Nel 2009 oAxAcA si arricchisce della tromba di Diego Viada, e via con l’aggiunta di Ivan Grosso (percussioni) e Michele Guglielmi (rhodes) registrano nel dicembre 2010 il primo LP: presa diretta su otto tracce, mixato da Mano Moccia al Blu Record Studio di Mondovì. Fresco alla stampa nel gennaio 2012 per Jacob Records e SelvaElettrica.
Nel 2010 si registra anche la session che ci lascia gli estratti White Groove, Stay Lay e George Clinton’s Ghost con il saxofono di Andrea Armando che suona con la band per tre mesi. Live in Piemonte e in giro per l’Italia incluse due date con Roberto Giolito al basso. Nello stesso anno si unisce alla band il bassista Alessandro Tato Filipazzi. Da segnalare il live studio session “August Tape” e la take con la voce di Simone Basso Enomisossab.Nell’ottobre 2012 la band è in studio per una nuova registrazione con la partecipazione di Maiu Beltrando su Korg MS20, Farfisa e clavinet. Da qui “Salvatora”, LP pubblicato per Holidays Records nel marzo 2014. Prese, mix e mastering by Mano Moccia.
Nella primavera del 2020 l’etichetta spagnola 2 Headed Deer pubblica “Onde di sabbia”, ultimo lavoro della band, prodotto, registrato e mixato da Boto tra dicembre 2018 e gennaio 2019 con l’aiuto di Tato Filipazzi al Balsamic studio di S.P. del Gallo (CN). Il Mastering è di Nene Baratto (Big Snuff Studio- Berlino). Vinyl pressing di Patrick Gibin al Mother Tongue Records.
Nel giugno 2020 nuovo cambio di formazione: al basso arriva Alberto Danzi, mentre la tromba viene sostituita da una nuova sezione fiati: Carlo Ambrogio alla tromba e Edoardo Turco al sax tenore….La chitarra del Movie Star Junkies Alberto Dutto è un messianico vogatore tra il Lindsay sezione DNA e il compianto Pete Cosey serenamente accomodato sul palco in epopea Dark Magus. Gli intrecci tra batteria, basso e percussioni raccontano delle folate offensive in casa Bowie (Lester e Joseph, all’epoca del collettivo BAG in St. Louis)…(Luca Collepiccolo, Blow up magazine #266/267)

“This is one of those albums. I finish listening, I want to hear it again. I finish listening, I want to hear it again. Like the teenage me, wanting to get the most out of a rare, new purchase. A feeling of giddy enthusiasm I feel all too rarely these days”. (Dave Foxall, a Jazz Noise website)

“If someone said to me I could just go to a festival right away and it was just back to normal and loud sound and everyone could just sort of be together, and they say what would you gonna go and hear, and what stage… I would go to the backstage wherever that would be, and I would ask them to put on Oaxaca, because this is the record I’ve been listening to the most over the last few weeks or so, it’s called Onde di Sabbia”. (Gilles Peterson, BBC 6, 05 september 2020)


ALCUNE REGOLE
Ciao Amici, come ben sapete, a causa della particolare situazione che stiamo vivendo tutti, le regole sono in continuo mutamento. Per questo motivo siamo qui a darvi tutte le info affinché si possa continuare ad ascoltare bella musica e bere birrette tutti assieme. Con Gennaio 2022 queste sono le nuove regole: obbligo di super green pass, obbligo di indossare mascherina ffp2 all’interno del locale, somministrazione cibo e bevande non all’interno ma sulla bella terrazza. Come sempre fino ad ora, invece, NON verrà chiesta l’esibizione di documenti di identità.
Tutte le precedenti regole sul distanziamento e l’utilizzo delle mascherine resteranno valide. Giochiamo di squadra per far sì che la gaina non finisca mai!!