HOME

Giovedì 22 Febbraio, ore 21.30

Groove Walk non é una scuola qualunque, non é solo ballo. ma é soprattutto vita sociale. A fine lezione infatti la cultura swing si sposta al Raindogs, al piano di sopra, dove potrai rilassarti, e perché no cimentarti in balli forsennati, tra un bicchiere e tanta musica swing.

Vieni a provarlo non ne potrai piú fare a meno!!!!!

Obbligatorio iscriversi in coppia.
Se non trovi una coppia che ti accompagni, contattaci e cercheremo una soluzione.

Prenota la tua partecipazione:
https://goo.gl/forms/3nnE3fkdPaIYqdG92

Oppure chiedi informazioni:
tel: 3917577047
e-mail: info@groovewalk.it
web: www.groovewalk.it

 

 

Venerdì 23 febbraio ore 22
Swing Swing Night!
Raffaele Kohler Swing Band
https://www.youtube.com/watch?v=uiscZDajdd8
https://www.youtube.com/watch?v=7gakGdsAGLg
https://www.youtube.com/watch?v=lCUR5WI6Frs
ingresso 10e con tessera arci

È nata prima la musica o prima il ballo? Questo non lo sapremo mai ma sappiamo che la Raffaele Kohler Swing Band è nata apposta per farvi ballare, sui marciapiedi, nelle piazze, nelle sale da ballo, nei teatri e anche a casa vostra. Il ritmo swing viene sostenuto dalla batteria di Stefano Grasso, i walking bass vengono disegnati dal trombone di Luciano Macchia, gli accordi e il tocco manouche vengono dalle chitarre di Francesco Moglia, l’eleganza delle melodie e delle parole dalla voce di Gabriella De Mango, il tutto colorato dalle squillanti improvvisazioni della cornetta di Raffaele Kohler!

RAFFAELE KOHLER
Raffaele Kohler nasce a Milano il 17.03.1981, figlio di due giovani pittori, si avvicina alla tromba a dodici anni quando un giorno sua madre tornando a casa chiese ai propri tre figli se qualcuno avesse voluto imparare la tromba, il maggiore suonando già la chitarra declinò e la minore essendo ancora troppo piccola non si interessò, invece il medio (Raffaele) accettò con entusiasmo.

Ebbe la fortuna di iniziare a studiare privatamente con il grande Maestro Emilio Soana e poi in seguito entrò al conservatorio G.Verdi di Milano dove si diplomò nel 2001.

Mentre frequentava il conservatorio, e insieme al suo compagno della classe di strumento il trombonista Luciano Macchia, forma gli Ottavo Richter gruppo jazz oramai molto conosciuto nella scena jazz Milanese con la quale ha inciso tre album, e partecipato a numerosi Festival, trasmissioni televisive e radiofoniche.

Parallelamente a questo gruppo Raffaele porta avanti numerose esperienze in ambiti musicali completamente differenti, come l’esperienza in qualità di attore e musicista nei Musical “Fame” e “Giamburrasca”, la collaborazione sempre attiva con la mitologica Banda Osiris, con il gruppo rock i 7grani, con il gruppo messicano i Mariachi La Plaza e con il poeta Vincenzo Costantino Cinaski. Inoltre Raffaele fa parte degli Intrigo Internazionale Ensemble, ensemble che si occupa di comporre ed eseguire musica originale con un forte richiamo sia alle colonne sonore che alla combinazione di elementi di varie provenienze artistiche e geografiche.

Ha inciso la sua tromba negli album dei Baustelle, gli Afterhours, Nicolò Fabi, Vinicio Capossela, Folco Orselli e numerosi altri artisti.

 

 

Sabato 24 febbraio ore 22:00
Seawards + Healness + Aripix Dj Set (Funk/R’n’B/Hip Hop)
https://www.youtube.com/watch?v=CbBRQA45noo
https://www.youtube.com/watch?v=FniMeydR1bg
ingresso gratuito con tessera arci

– Seawards
All’anagrafe Giulia e Francesco, nascono come duo nel 2015, e iniziano subito a scrivere brani inediti. Il primo passo importante è il concorso FIAT Music 2016 organizzato da Red Ronnie, il quale rimane molto colpito dai due giovani artisti, tanto da invitarli a chiudere l’ultima puntata di Roxy Bar. Durante un festival in Liguria la loro esibizione colpisce Zibba che decide di produrre il loro primo EP, pubblicato il 16 giugno 2017 e presentato al Collisioni Festival di Barolo. Il live dei Seawards è un viaggio fantastico, delicato e accattivante come le loro canzoni. Un suono semplice ma di grande impatto emotivo.

– Healness
Dopo una lunga serie di serate in chiave acustica, in cui ha proposto i propri pezzi e alcune delle cover che più lo legano alla musica, il cantautore savonese Healness (alias Daniele Valanzola) esordirà con il suo EP di debutto, il prodotto di un mix di generi vicino all’alternative, l’indie rock, il funk, il blues e il pop rock. Intanto, ad anticipare l’uscita dell’intero lavoro in studio (prevista per marzo), a partire dal 25 febbraio 2018 sarà disponibile il primo singolo “March’s Flowers”, insieme al relativo videoclip, realizzato da Margherita Ferrari. Inizia così il nuovo percorso del giovane artista ligure, accompagnato da Andrea Bottaro al basso (e produttore stesso dell’EP), Daniele Crisafulli alla batteria e Simone Pastrengo alla chitarra.